Who we are

 

Mother Nature was born in Taranto (Italy) in 1993. After playing in several pubs in the south of the country with shows full of covers of historical groups of Rock and Blues (Hendrix, Led Zeppelin, Lynyrd Skynyrd …) the band decided to record some of their songs.
The first demo of the band called “Mother Nature” and released in ’94, was followed by several positive feedbacks. The year that separates them from the second studio work ( “Written on you” in ’95), is full of live dates across South Italy; but it’s only in 1996 that MN will find their right direction: “Skin” (the demo), it’s a concentrate of pure Hard-blues with catchy Beatles melodies. During the ’97, the shows increased throughout the region: the band opened the concerts of Extrema and Interno 17 in their unique Puglia dates and the band recorded for the first time three songs in Italian language. So, in the spring of ’98, the Mothers won a music competition organized by Audiar for which one of the songs recorded the previous year ( “Vittime”) was placed in a compilation distributed by Sony Music .
In September of the same year Mother Nature finally signed a contract with Big Ben Rec. The CD is called “SKIN” (not to be confused with the demo ’96) and was distributed in italy and abroad by White and Black of Milan.
It has been released in early 1999, and has been welcomed with enthusiasm by the press, allowing MN to organize shows in the north of the peninsula and continuing to write material for a new album, however, after 10 years of rock, laughter and tears, 10 August 2003, the Mothers decided to stop for a while and each member pursued other music experiences. In 2010 the band come happily back to write new songs and make some live appeareances.
We arrive to 2015 when the band wrote 6 new songs that were supposed to be out in mid-2016 but the publication of ‘EP is postponed because In February 2017, the band signed a contract with Andromeda Relix for a new complete album ..so the new CD “Double Deal” it’s out (with the distribution of GT Music). Buy it from andromedarelix.com or contact us at mothernaturestudio@gmail.com

 

I Mother Nature nascono a Taranto, nel 1993. Dopo aver suonato in diversi pub del meridione italico con shows “zeppi” di covers di gruppi storici di Rock e del Blues (Hendrix, Led Zeppelin, Lynyrd Skynyrd…) i quattro decidono di registrare alcuni loro brani. Il primo demo della band (intitolato “Mother Nature” e uscito nel ’94), grazie a canzoni tipo “Johnny” e “Cowboys still ride”, procura loro un’intervista sul num. 192 di Metal Shock e varie recensioni positive sui giornali dell’ epoca. L’anno che li separa dal secondo lavoro in studio (“Written on you“), è costellato di date live in tutto il Sud Italia; tra le sette songs della demo compaiono il rock’n’roll di “My friends’ boogie”, l’attacco hard di “Gossip” e la cover di un pezzo dei Free (“Travellin’ in style”). E’ solo nel 1996 che i MN trovano la loro giusta direzione: “Skin” (il demo), E’ un concentrato di puro Hard-blues aerosmithiano con accattivanti melodie beatlesiane; il mensile Psycho (num. 9), lo descrive “Perfetto nell’esecuzione, sleazy quanto basta e soprattutto pregno di vero rock sanguigno…” ed inoltre (n°18): “… il brano in questione (si parlava di “Kinda disease”), mi ricorda fortemente certe atmosfere presenti in platters storici dei Deep Purple del periodo “Mark III e IV…”. Su Metal Shock n° 97, il recensore chiude l’articolo dicendo:”…”Hope” e “Strength” chiudono un capolavoro del genere e confermano una grande band del nostro panorama…” Uno dei collaboratori del mensile Flash, ha detto: “Skin Ë un concentrato di american Hard-rock, moderatamente aggressivo e più portato verso sonorit‡ roots ‘n’ blues…”. Durante il ’97, gli shows si alternano in tutta la regione: la band apre i concerti degli Extrema e degli Interno 17 nelle loro uniche date pugliesi e vengono registrati 3 brani cantati, per la prima volta, in italiano. Così, nella primavera del ’98, i Mothers vincono un concorso musicale indetto dalla Audiar e vengono inseriti in una compilation (Tendenze ’98) distribuita dalla Sony Music contenente proprio uno dei pezzi registrati l’ anno precedente (“Vittime”).Nel settembre ’98 i Mother Nature firmano un contratto discografico con la Big Ben di Piacenza. Il CD in questione si intitola “SKIN” (da non confondere con il demo del ’96) ed è stato nei negozi italiani grazie alla distribuzione della White and Black di Milano. E’ così che la band, avendo la possibilità di suonare anche oltre il sud italia, inizia a farsi conoscere anche oltre i confini pugliesi.Il cd, che esce nei primi mesi del 1999, è accolto con entusiasmo dalla stampa del settore, permette ai MN di girare il nord della penisola continuando a scrivere materiale per un nuovo album che, però, non verrà mai alla luce. Dopo 10 anni di rock, risate e lacrime, il 10 agosto del 2003, i Mothers fanno il loro ultimo concerto e dicono addio.Ritornano nel 2010 a provare nuovi brani e nel 2011 si ripresentano live con un paio di date in Puglia.
Si arriva cosi al 2015 con la registrazione di 6 nuove songs che sarebbero dovute uscire a metà 2016, ma la pubblicazione dell’ EP viene slittata. A Febbraio 2017 la band firma un contratto discografico con la Andromeda Relix. Il nuovo cd si intitola “Double Deal” (distribuzione della GT Music) ed è acquistabile dal sito della andromeda (andromedarelix.com) o contattandoci alla mail mothernaturestudio.com
Francesco AMATI: drums
Francesco CANDELLI: bass & vocals
Luca NAPPO: guitars & vocals
Wlady RIZZI: vocals, guitars & harmonica